Fasti Online Home | Switch To Fasti Archaeological Conservation | Survey
logo

Excavation

  • Bertana
  • Taneto
  • Tannetum

    Tools

    Credits

    • The Italian Database is the result of a collaboration between:

      MIBAC (Ministero per i Beni e le Attività Culturali - Direzione Generale per i Beni Archeologici),

      ICCD (Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione) and

      AIAC (Associazione Internazionale di Archeologia Classica).

    • AIAC_logo logo

    Summary (Italian)

    • Le ricerche del 2020 sono state estremamente limitate nelle tempistiche e nell’estensione areale a causa dei problemi legati alla pandemia da Covid 19. Si è pertanto deciso di organizzare il lavoro avvalendosi di una piccola équipe e verificare archeologicamente una sola area, che già lo scorso anno pareva promettente, attraverso due sondaggi. Si tratta del parco Allende a S. Ilario d’Enza. L’area era stata oggetto di indagini geomagnetiche preventive alla campagna di scavo del 2019 ed erano state individuate alcune anomalie di forma lineare allungata. Già lo scorso anno si era indagata una di queste tracce, posta nella porzione settentrionale del parco ed era emerso un acciottolato che occupava l’intera estensione del sondaggio. Esso aveva restituito una cospicua quantità di materiali che ne testimoniano una lunga frequentazione (dalla prima età romana imperiale alla tarda antichità). Si è deciso nel 2020 di condurre un sondaggio perpendicolarmente allo scavo del 2019, in modo da individuare i limiti dell’infrastruttura che si è rivelata essere, come già postulavamo, una strada ciottolata larga circa 3.86 m (13 piedi) e orientata est-ovest. L’orientamento e la mancanza di rinvenimenti ai lati di essa ci porta a ipotizzare che si tratti di una strada legata all’appoderamento romano e, probabilmente, la prosecuzione di una ciottolata simile rinvenuta, nel corso dell’Ottocento, da Gaetano Chierici presso “le fornaci”. Località che, secondo le ricostruzioni dello scrivente, era posta poco ad est dell’area indagata archeologicamente dalla presente missione.

      Un secondo sondaggio è invece stato condotto nella porzione meridionale del medesimo parco; anche in questo caso, in corrispondenza di due anomalie indicate dalla geofisica. Qui è emerso un lungo muro orientato est-ovest in ciottoli ben sistemati a secco, cui si riconnettevano altri muri sia a sud che a nord. Non si ha avuto modo di approfondire la ricerca, si può postulare soltanto che si possa trattare di una struttura rustica, data la povertà delle tecniche costruttive, che nella tarda antichità fu in parte utilizzata a scopo cimiteriale. Difatti sono state rinvenute tre sepolture estremamente sconvolte, forse da lavori agricoli o dalle operazioni edili avvenute nelle vicinanze negli anni ’70 del Novecento. Esse furono allestite dopo la fine della vita dell’edificio, essendo state approntate demolendone parzialmente i resti.

      Nonostante il fatto che le speciali necessità di quest’anno ci abbiano indotto a limitare di molto le indagini, i risultati sono stati soddisfacenti: hanno difatti, a quanto pare, confermato che in quest’area non ci si trova nell’ambito urbano di Tannetum che, a nostro parere, deve ricercarsi più a nord-ovest, nei pressi della ferrovia Milano-Bologna.

    • P. Storchi, Università di Bologna 

    Director

    • J. Carlsen, Syddansk Universitet di Odense
    • Migliorati, Sapienza Università di Roma

    Team

    • A. Durante - Sapienza Università di Roma
    • L. Restelli – Sapienza Università di Roma
    • M. E. Amadasi – Sapienza Università di Roma
    • M. Kjær Hæstrup – Syddansk Universitet Odense
    • V. Colagrossi – Sapienza Università di Roma
    • P. Storchi, Università di Bologna
    • A. Colagrande – Sapienza Università di Roma
    • A. Pansini –Sapienza Università di Roma
    • L. Contrafatto - Sapienza Università di Roma
    • M. Camorani – G.S.T. snc servizi topografici

    Research Body

    • Sapienza Università di Roma
    • Syddansk Universitet di Odense

    Funding Body

    • Agriturismo Arco Antico, Taneto (RE)
    • Associazione Culturale Tannetum
    • Autocarrozzeria Capelli (RE)
    • Clevertech s.r.l./Giuseppe Reggiani, Cadelbosco Sopra (RE)
    • Comune di Gattatico
    • Comune di S. Ilario d’Enza
    • GST snc servizi topografici di Marco Camorani
    • Gruppo Storico Archeologico val d’Enza
    • Italsughero/Fratelli Correggi, Montecchio (RE)
    • Ra. Ga. Ricerca Archeologica Geofisica Applicata

    Images

    • file_image[PDF]