Fasti Online Home | Cambia a Fasti Conservazione Archeologica | Survey
logo

Excavation

  • Via della Chiesa Rossa
  • Milano
  • Conca Fallata
  • Italy
  • Lombardy
  • Milan
  • Milan

Strumenti

Credits

  • La Banca Dati Italiana è frutto di una collaborazione tra:

    MIBAC (Ministero per i Beni e le Attività Culturali - Direzione Generale per i Beni Archeologici),

    ICCD (Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione) e

    AIAC (Associazione Internazionale di Archeologia Classica).

  • AIAC_logo logo

Sommario (Italiano)

  • La ricerca presso la Chiesa rossa (S. Maria alla fonte) localizzata lungo l’alzaia orientale del Naviglio pavese ha interessato l’area della chiesa e la zona circostante. Sono state individuate 10 fasi. I resti più antichi (fase I) sono costituite da tracce di strutture lignee databili alla prima età imperiale, a cui fa seguito (fase II) la costruzione di un ambiente a pianta rettangolare, sotto il cui pavimento in mattoni vi sono resti di un impianto di riscaldamento “a canali”(I-III sec. d.C.). In un momento successivo (fase III) l’ambiente viene suddiviso in due e ad est di questo viene edificata una grande aula absidata. La fase IV è definita dalla costruzione di un avancorpo rettangolare legato ad un ambiente cruciforme con abside già individuato nel 1966. I nuovi ambienti sono collegati ai precedenti e la pavimentazione in opus sectile realizzata in tutti gli ambienti, fatta eccezione per la parte absidata che presenta un pavimento a mosaico, ne permette la datazione al IV-VI sec. d.C. Le strutture tardoantiche continuano ad essere in uso anche nella fase V (VI-VII sec.), quando viene edificato un nuovo ambiente. Tra VII e VIII sec. (fase VI) si assiste alla parziale demolizione delle strutture, fatta eccezione per il vano cruciforme che assume ora chiaramente una connotazione religiosa, circondato da numerose sepolture. In epoca carolingia (fase VII) viene costruito un portico davanti all’avancorpo dell’aula cruciforme e si accentua il carattere funerario del sito, ulteriormente incrementato tra IX-XIII sec. (fasi VIII-IX). La fase X documenta la costruzione della chiesa romanica, che presenta a nord un ampio cimitero.(Anna Ceresa Mori)

Direttore

  • Anna Ceresa Mori - Soprintendenza per i Beni Archeologici della Lombardia

Team

  • M. Cottini - Laboratorio di Archeolobiologia dei Musei Civici di Como
  • Alberto Bacchetta
  • Angela D
  • Mattia Berton
  • Raffaella Tremolada
  • Roberto Matteini - Società Lombarda di Archeologia
  • Stefano Pruneri - SAP società archeologica s.r.l. di Mantova
  • L. Folli
  • R. Bugini
  • Donatella Di Ciaccio
  • Fabio Pistan

Ente di ricerca

  • Soprintendenza per i Beni Archeologici della Lombardia

Ente finanziatore

  • Comune di Milano

Images

  • No files have been added yet