logo
  • Stella 1
  • Fiume Stella
  •  
  • Italy
  • Friuli Venezia Giulia
  • Provincia di Udine
  • Precenicco

Credits

  • failed to get markup 'credits_'
  • AIAC_logo logo

Monuments

Periods

  • No period data has been added yet

Chronology

  • 1 AD - 199 AD

Season

    • Il relitto Stella 1 è stato individuato per la prima volta nel 1981 e oggetto due campagne archeologiche subacquee, promosse dalla competente Soprintendenza del Friuli Venezia Giulia (responsabile Serena Vitri) e dal nucleo NAUSICAA di Venezia (responsabile Luigi Fozzati), nel 1998 e nel 1999. Entrambi gli interventi sono stati condotti dalla ditta IDRA con la direzione in loco di Francesca Bressan e hanno previsto lo scavo del relitto con recupero della parte del carico di laterizi che insisteva sullo scafo. A partire dal 2011 il sito è stato oggetto di nuove ricerche nell’ambito di Anxum Project – Archeologia e Storia del Paesaggio Fluviale dell’Università di Udine, in stretta collaborazione con la Soprintendenza (responsabile Simonetta Bonomi). In questa area sono state riconosciute e documentate tre evidenze: 1) una struttura lignea di incerta funzione realizzata a mortase e tenoni datata a II-I a.C.; 2) il relitto di imbarcazione datato a I-II d.C., che da un punto di vista costruttivo si inserisce nella tradizione delle barche cucite, vale a dire nell’ambito delle imbarcazioni realizzate secondo il sistema costruttivo a guscio portante in cui l’assemblaggio del fasciame è assicurato da legature con fibre vegetali, qui fatte passare attraverso fori circolari e bloccate da caviglie troncoconiche; 3) una vasta area di dispersione di reperti che si estende a nord dello scafo per oltre sessanta metri. A partire dalla campagna 2013 è stato avviato il recupero documentato di tutti i manufatti sparsi su questo tratto del letto del fiume. La quantità di materiale archeologico già recuperato vale a dire poco meno di 10 tonnellate su una superficie di 224 m2 (43,5 kg/m2), stride con le piccole dimensioni del relitto. Solleva alcune perplessità anche l’eterogeneità tipologica dei reperti che si è venuta a delineare. Non solo materiali edili inquadrabili nel I-II secolo d.C. (come quelli recuperati negli anni ’90), ma anche considerevoli quantità di anfore e ceramica fine, ceramica grezza, monete e altri materiali poco congruenti con quelli da costruzione.

FOLD&R

    • Massimo Capulli (Dipartimento di Studi umanistici e del patrimonio culturale – Università degli Studi di Udine. 2020. Fluvial Archaeology in Italy. Methods and First Results for the Study of a Roman Shipwreck Area . FOLD&R Italy: 470.

Bibliography

    • D. Bartoli, M. Capulli, P. Holte, 2012,“Creating a GIS for the Underwater Research Project ANAXUM: the Stella 1 Shipwreck”, in L. FOZZATI, V. ROBERTO (a cura di), The New Technologies for Aquileia (Proceedings of the 2nd Workshop on The New Technologies for Aquileia; Aquileia Italy, June 25, 2012), Aachen: E1-E9.
    • M. Capulli, 2014, “Waterlands. The eco-historical landscape of the Stella river”, in Skyllis 14: 20-25. 
    • M. Capulli, 2014, “Progetto ANAXUM. Studio di un paesaggio archeologico fluviale”, in l’Archeologo Subacqueo 20, 2 (59): 13-16.
    • M. Capulli, 2015 “ANAXUM Project. Archeologia e Storia di un Paesaggio Fluviale” in Storie di uomini e di acque. La nuova frontiera dell’archeologia fluviale (Atti del Convegno; Aquileia, 24-25 febbraio 2012), Udine: 26-31. 
    • M. Capulli, 2018 “Anaxum Project, Archeologia e Storia di un Paesaggio Fluviale: ricerca e didattica”, in M. CAPULLI (a cura di), Il patrimonio culturale sommerso: ricerche e proposte per il futuro dell’archeologia subacquea in Italia, Udine: 303-316.
    • M. Capulli, F. Castro, 2012, “ANAXUM Project”, in The INA Quarterly 39 (3-4): 15. 
    • M. Capulli, M. Pipan, A. Mockik, 2013, “Progetto ANAXUM. Studio di un paesaggio archeologico fluviale e sviluppo di tecniche geofisiche integrate”, in L. BOTARELLI, D. LA MONICA (a cura di), Conoscenza e tutela del patrimonio sommerso (Atti del Convegno Scuola Normale Superiore; Pisa 11 dicembre 2012), Roma: 185-198.
    • F. Castro, M. Capulli, 2016, “A Preliminary report of recording the Stella 1 Roman River Barge, Italy”, in International Journal Nautical Archaeology 45.1: 29-41.
    • F. Castro, M. Capulli, 2017, “The Stella 1 shipwreck. A Roman Barge in the upper-Adriatic region (Udine, Italy)”, in J. GAWRONSKI, A. VON HOLK, J. SCHOKKENBROEK (a cura di), Ships And Maritime Landscape (Proceedings of the Thirteenth International Symposium on Boat and Ship Archaeology, Amsterdam 2012), Eelde: 425-430. 
    • F. Fozzati, M. Capulli, F. Castro, 2012, “The Stella 1 Shipwreck, Uldine, Italy”, in CMAC News & Reports 3-2: 17-19.
    • S. Vitri, F. Bressan, P. Maggi, P. Dell'Amico, N. Martinelli, O. Pignatelli, M. Rottoli, 2003, “Il relitto romano del fiume Stella (Ud)”, in F. LENZI (a cura di), L'Archeologia dell'Adriatico dalla Preistoria al Medioevo (Atti del Convegno Internazionale; Ravenna 7-9 giugno 2001), Roma: 324-338.